La Premiazione

"Questo Premio si manifesta come una tenacia: c’è qualcosa che ha saputo resistere e durare in un tempo difficile. Saper durare. La parola tenacia, la parola costanza, è una parola non estranea al lessico amoroso. Ci sono amori intensissimi che hanno bruciato la passione in un tempo rapido e poi ci sono gli amori che sanno durare nel tempo. L’esperienza di questo premio, che rimane al buio per molti mesi e che ora accende le sue luci, – ha concluso Massimo Recalcati in occasione della serata conclusiva dell’11 settembre 2020 - è un’esperienza di amore che dura nel tempo".

seguici su facebook seguici su twitter seguici su instagram seguici su youtube

I vincitori

Il Premio

premio

"L'opera descrive il logo dell'associazione "I fiori blu", (disegnato da Emanuela Benvenuto) attraverso una scultura in ferro, ceramica e resina (realizzata dall'artista Francesca Roberto). Rappresenta i simboli e gli auspici del progetto culturale e sociale per cui nasce il Premio".

Massimo Recalcati

!cid_2EB8B925-CF23-4C01-898B-A7F9C2F11F0F@station
MANTIENI IL BACIO

Nicolò Govoni

!cid_9B7316C4-4835-4240-A55C-1FE4FE84E123@station
SE FOSSE TUO FIGLIO

Franco Lorenzoni

!cid_8F0D59C0-D84B-4AAB-B085-A1862B47FFFC@station
I BAMBINI CI GUARDANO
fiori3-min
fiori4-min
I NOSTRI NUMERI


8

Gli incontri con
autori e autrici

8

Eventi tra gennaio
e aprile

6

I finalisti di
questa edizione

16

I titoli in gara
nel 2020

7

I prestigiosi membri
della giuria tecnica

La proposta del progetto del Premio ha incontrato immediatamente gli entusiasmi dei rappresentanti delle più autorevoli istituzioni culturali del territorio e infatti la partenza della prima edizione si realizza grazie al sostegno della regione Puglia, con il partenariato della biblioteca “la Magna Capitana” e dell’Università degli Studi di Foggia.

Non mancano i patrocini della Provincia, e dell’assessorato alla cultura del Comune di Foggia ai quali si sono presto aggiunti gli auspici del Cepell, Centro per il Libro e la Lettura.

"Cosicché le nostre ragioni di leggere sono strane
quanto le vostre ragioni di vivere.
E nessuno è autorizzato a chiederci
conto di questa intimità."


Daniel Pennac


LA
MISSION



Con l’espressione le “Fleurs blu” si indica in francese in modo ironico la persona romantica idealista e nostalgica. In realtà è questo il profilo che meglio descrive l’anima dell’attività dell’associazione che, nel sogno di ricostruire un tessuto sociale coeso costruttivo e fertile, attraverso percorsi di condivisione ascolto e confronto, intende promuovere una consolidata identità culturale in grado di fronteggiare le asperità di una terra con tanto potenziale ma con poche risorse critiche e costruttive.

Scarica la
nostra brochure

La giuria tecnica

  • Ritanna Armeni
    Giornalista e scrittrice
  • Pierluigi Battista
    Inviato ed editorialista
  • Marco Ferrante
    Giornalista e scrittore
  • Paolo Mieli
    Giornalista, saggista ed esperto di storia
  • Sandra Petrignani
    Giornalista e scrittrice
  • Lidia Ravera
    Lidia Ravera
    Scrittrice
  • Silvia Truzzi
    Silvia Truzzi
    Giornalista